«Cheese cachi» salata

«Cheese cachi» salata

CI01811.pdf

Per la ricetta della «cheese cachi» salata, intridete con le dita la farina 00, la farina di mandorle, il parmigiano e un pizzico di sale con il burro, finché non otterrete un composto sabbioso; amalgamatelo con l’uovo; coprite l’impasto e mettetelo a riposare in frigorifero per 1 ora.
Stendetelo quindi su un foglio di carta da forno leggermente infarinato a cm di spessore; ritagliatevi un disco (diametro 18 cm) e infornatelo a 180°C n modalità ventilata per 25-26 minuti. Inserite il disco in uno stampo a cerniera dello stesso diametro.
Per la crema al formaggio: Scaldate la panna e scioglietevi un foglio di gelatina alimentare, precedentemente ammollato in acqua e strizzato; incorporate il caprino e la ricotta mescolando per 1-2 minuti, quindi insaporite con 2 cucchiai di erba cipollina sminuzzata e mezzo peperoncino tagliato a rondelle. Distribuite la crema di formaggio sulla frolla al parmigiano e fate raffreddare in frigorifero per 15 minuti circa.
Per la copertura: Sbucciate i cachi Loto di Romagna e frullateli con un frullatore a immersione unendo il succo di mezzo limone e 2 fogli di gelatina alimentare, precedentemente ammollati in acqua e strizzati.
Lavate bene il cachi Vaniglia e tagliatelo a rondelle orizzontali sottili. Distribuite la gelatina di cachi sulla crema al formaggio e riponete di nuovo in frigorifero per almeno 3 ore. Completate la «cheese cachi» con le rondelle di cachi Vaniglia, decorate a piacere con rametti di timo e servite.