Kit Kat vegano arriva in Europa: noi lo abbiamo assaggiato

Kit Kat vegano arriva in Europa: noi lo abbiamo assaggiato

Kit Kat vegano arriva in Europa: noi lo abbiamo assaggiato” è stato pubblicato su Vegolosi, magazine di cultura e cucina 100% vegetale

La multinazionale Nestlé ha annunciato il lancio sul mercato europeo del suo famoso snack dolce Kit Kat in versione vegana, ossia senza nessun ingrediente di origine animale. Nella sua versione originale, infatti, la barretta contiene proteine del latte (in polvere e non solo).

L’azienda ha spiegato che sono state le richieste dei consumatori a motivare la scelta: “Una delle richieste più comuni che abbiamo visto sui social media è stata quella di un KitKat vegano, quindi siamo lieti di poter realizzare questo desiderio” – ha spiegato Alexander von Maillot, responsabile della pasticceria dell’azienda – “È in corso una silenziosa rivoluzione alimentare che sta cambiando il modo in cui le persone mangiano. Vogliamo essere in prima linea, sostenendo la scoperta di cibi e bevande a base vegetale. Quale modo migliore per farlo se non offrire una versione vegana di uno dei nostri marchi più famosi e amati?”.

Arriva… ma dove?

Per il momento il prodotto verrà lanciato in Germania, Regno Unito, Francia, Austria, Danimarca, Svezia, Finlandia, Lettonia, Lituania, Estonia, Grecia, Portogallo, Polonia, Ungheria e Paesi Bassi. No, avete letto bene: niente Italia e non ci sono rumors che ne prevedano l’arrivo a breve. Come è stato anche per altri marchi come Quorn, o Magnum (quello vegan è praticamente sparito) il lancio nel nostro paese risulta sempre problematico per vari fattori, primo fra tutti quello culturale: i prodotti “etichettati” come esplicitamente vegan fanno molta fatica ad affermarsi su un territorio molto legato al cibo e alle tradizioni.

Com’è il Kit Kat vegan?

Qualche settimana fa la nostra redazione ha acquistato da un negozio di Napoli, Tobio Vegan Shop, alcune barrette di questo snack in versione 100% vegetale, fatte arrivare dall’estero. L’esperienza, va detto, è stata più legata ad un tuffo nei ricordi che alla ricerca di un sapore. Come spesso succede, infatti, quando le aziende eliminano ingredienti di origine animale sostituiscono il tutto con lo zucchero che, di fatti, è il primo ingrediente del Kit Kat vegan. Il sapore è quindi davvero molto poco “cioccolatoso” e il biscotto quasi si perde sotto la dolcezza davvero eccessiva anche rispetto all’originale che ha un gusto meno piatto. Di molti prodotti vegan (per caso e non) che si trovano al supermercato parliamo ogni mese sul nostro mensile digitale Vegolosi MAG nella rubrica (senza pubblicità) “Super!”.

Gli ingredienti del Kit Kat vegan sono i seguenti: zucchero, burro di cacao, farina di frumento, fibra di mais, sciroppo di riso, massa di cacao, grassi vegetali di palma, cacao in polvere, emulsionante (lecitina), aroma naturale di vaniglia, lievito, agenti lievitanti.

Kit Kat vegano arriva in Europa: noi lo abbiamo assaggiato” è stato pubblicato su Vegolosi, magazine di cultura e cucina 100% vegetale.
Su Vegolosi trovi ricette per tutti, notizie, video e guide di cucina: puoi seguirci anche su Facebook, Whatsapp, Pinterest, Instagram e Youtube.